La Piazzetta - G.S. Villa Guardia 3-4

LA PIAZZETTA - VILLANS 3-4 (TEO,JURGEN,GABRY,CANNA)

Tornano alla vittoria, i nostri Villans,e lo fanno prendendosi la rivincita dopo la brutta figura fatta la scorsa settimana. Contro una compagine in grande forma (i nostri stessi punti) e vogliosa di fare bella figura, i ragazzi partono con il vento in poppa e siglano già il tabellino dopo una manciata di secondi con un'azione sull' asse Gabry-Teo , finalizzata da quest'ultimo con una pregevole girata al volo. Il campo è in situazione pessima...quasi come l'arbitro, che grazia il capitano di casa dopo un'imprecazione che meritava il rosso...e ammonisce Gabry perchè: "non può dare del cretino all'avversario...". La partita si sviluppa fra batti e ribatti: pareggia la Piazzetta,poi due a uno su tiro mancino di Jurgen e nuovo pareggio. Nel secondo tempo Gabry sigla da fuori un gran gol di sinistro dopo finte e controfinte ma nel finale c'è tempo per l'ennesimo pareggio dopo l'ennesima dormita della nostra difesa. A 10' dalla fine, il mister azzecca il cambio che deciderà la partita: fuori uno stanco Teo, dentro il bomber tascabile Canna che d'apprima si rende pericoloso calciando di poco a lato dopo uno sfortunato rimpallo, poi corona un'ottima azione portata avanti da Zizou e Fede con un tocco-sotto degno dei migliori bomber. Ed è vittoria e primato in classifica! Una menzione particolare al portierone Cordo, che nonnostante le avverse condizioni meteo, estrae dal cilindro la miglior prestazione stagionale: abbassa la saracinesca e buonanotte a tutti!

CORDO: semplicemente straordinario quanto bugiardo, ha fatto credere a tutti di non essere in grado di giocare con la pioggia, ma stasera, data l'assenza del DjEdo, ha dovuto togliere la maschera per farsi apprezzare in tutta la sua bravura e fortuna ( con la C maiuscola). Aiutato dai pali in 3 occasioni, si oppone da campione ad un tiro diretto da calcio d'angolo e salva il risultato a tempo ormai scaduto.Il migliore. 8

PENDOLINO: lamenta dolori fisici nel pre-gara, minaccia di non scendere in campo, convinto dal mister stringe i denti e fa il suo dovere. Pesa sulla sua coscienza la punizione da cui scaturisce il primo gol dei padroni di casa. Aiuta spesso i compagni e non disdegna la solita sgroppata. 7

ROY: si fa notare per la precisione nelle chiusure e i tiri sbilenchi verso la porta avversaria. Nonostante tutto gioca con impegno e voglia di vincere...questo basta. 6,5

FEDE: copre la fascia sinistra con la solita classe, anticipa sistematicamente l'uomo ma stasera si è messo in testa che deve pressare al limite dell'area avversaria e per poco, in un paio di occasioni, non fa la frittata. 6,5

JURGEN: la solita difficoltà nel marcare l'uomo, ma stasera è ispirato e lo si vede dal modo in cui prepara il gol, bello, da fuori, con un sinistro di giro. Potrebbe dialogare di più con la difesa, ma i compagni, quando si smarca, lo cercano poco. Imposta un buon numero di azioni cercando di mandare in porta i compagni. 7

TEO: in gol dopo nemmeno un minuto, cerca insistentemente il raddoppio senza trovarlo...e ci si mette anche l'arbitro, negandogli un rigore fin troppo evidente. Sostituito a 10' dalla fine, esce accompagnato dagli applausi del pubblico. 7

GABRY: meno in evidenza rispetto ad altre partite, forse perchè il suo marcatore (stessa stazza) è inspiegabilmente più veloce di lui...La mette a conclusione di una pregevole azione personale e stringe i dente fino alla fine. 6,5

ZIZOU: fa il supporter fino a 10' dalla fine, quando decide di operare i due cambi che hanno risolto la partita e di entrare in campo a dar manforte. Contribuisce ad inventare l'azione che porta in gol Canna e cerca di mantenere l'ordine a centrocampo. 8 per i cambi, s.v. per la prestazione.

CANNA: è l'eroe della serata, nonchè il giocatore che ha il miglior rapporto min giocati / reti segnate. Va vicino al gol in un'altra occasione e nel finale concitato aiuta i compagni del reparto difensivo. 7