G.S. Villa Guardia - Friends 10-4

Fotografie

"Noi ne abbiamo messe 10, gli altri 4: altro che schemi, il calcio è tutto qua". Arrigo Sacchi, pensieri peccaminosi.

GABA: 6. Lo sforzo più intenso lo fa per raggiungere la panchina e bere il té.

SIMO: 7. Una sbavatura nel finale. Due coast to coast degni del maestro Gigi. Tre gare da protagonista.

BERNA: 7. Libero di offendere, accompagna bene l'azione. Si fa ancora attendere l'acuto sui calci da fermo: lo conserva, forse, per il derby?

ZIZOU: 8. Tirato a lucido, tira spesso in porta e raccoglie i frutti della sua classe piazzando una perla mica male.

BETTO: 7. Bioritmo invidiabile, sempre più sicuro dei suoi mezzi: quando saranno interi arriverà il gol.

RICKY: 8,5. Poker d'assi. Se si diverte lui si diverte anche il pubblico.

ALFIO: 9,5. Quattro gol e una traversa in poco più di tre minuti: provate a fare di meglio, se vi riesce. Ko nella ripresa, in bocca al lupo.

GOMMA: 7. Tira e molla efficacissimo, allunga palloni a tutti. Incarna lo spirito dei villans.

NICOLA: 7. Due assist pregevoli, specie il secondo a porta vuota per ruffianarsi lo sponsor. Incarna il bisogno di denaro dei villans.

PAOLO: 6,5. Ciccio c'è, al 100%. In carne.

EUGENIO: 7. Bagna il debutto gonfiando la rete. Spogliatoio da bagnare con qualcos'altro...

JUNIOR: 6. Mette la firma su un'altra presenza, all'insegna dell'affidabilità. Sorpasso in famiglia?

NONNO: 6. Reduce dall'esperienza professionistica, si cosparge il capo di cenere e rientra in gruppo con la giusta umilté. Le sue quotazioni salgono nel week end, con la cacciata di Hector. E il nonno torna gajardo...

MISTER: 8. Chiede una partenza a razzo e la squadra vola subito sulla luna. Intesa perfetta.

GUARDALINEE DEL MIRIBELL: 9. Lascia alIe spalle i postumi della lunga influenza pur di sbandierare la sua presenza. Il vero vip dei villans.

TIFOSI: la curva prende fiducia e aumenta di numero. Luca the prince adesso insidia il primato al feroce Coltellino.

ARBITRO: 8. Già all'appello mostra sicurezza. E non ha guardalinee rossoneri (vedi alla voce Puglisi, Milan-Lazio) che lo tradiscano. Bravo.

ps: voci strane e incontrollate, al momento dell'appello. Che ci facevano Gomma e Vaniglia tutti soli nello spogliatoio sbagliato?